IN|DUST|REAL|Video art event, VIII edition dal 8 Giugno al 18 Giugno 2017 Vernissage: Giovedì 8 Giugno, ore 18.30

In collaborazione con Università di Oradea – Dipartimento di Arti Visive ( Romania) Visual Container , Milano ( Italia ), Conflux Oradea ( Romania ) Muzeul Ţării Crişurilor Oradea ( Romania )

di Giordano Di Fiore

Il ricordo si sa, sbiadisce tutto. Le emozioni si attenuano, creando un flusso originale, del tutto assimilabile al concetto di saudade.

Il ricordo è quello di una classe elementare, nei primi anni ’80, che si avvia verso la pesa pubblica di Via Osoppo, e si pesa. 4 o 5 quintali? Boh, chissenefrega.

Ricordo invece un bel sole ottobrino, di quelli tipici milanesi, che non scaldano.

Vivevo nelle case popolari di via Civitali, zona San Siro.

Oggi quelle case sono un ghetto. Allora il concetto di ghetto non esisteva.

Performance Multimediale di Lino Strangis

Vernissage Mercoledì  24  Maggio 2017  ore 19.00 inizio performance ore 20.00 ingresso gratuito

di Roberta Meroni

E’ arrivato aprile e a Milano, anzi a Rho Pero, è arrivato il Salone del Mobile e in città la Design Week che, allargando sempre più i suoi orizzonti, è diventata uno degli appuntamenti  più interessanti, divertenti e mondani dell’anno.

Musica nuova dal vecchio continente

di Antonio Ribatti

AH-UM Meets Europe è una nuova rassegna musicale ideata con lo scopo di portare all’attenzione del pubblico uno spaccato dell’attuale scena musicale e culturale europea, promuovendo in particolare i progetti emergenti e originali con la massima varietà e trasversalità rispetto ai generi e alle tendenze, ma con particolare attenzione al jazz e alla musica contemporanea.

di Dorina Chionna

Quanto è vecchio il vino? Almeno settemila anni – scrive l’archeologo molecolare della Università della Pennsylvania, Patrick McGovernma forse di più. Andiamo indietro nel tempo e immaginiamo un gruppo di antenati, di certo donne, che, mentre gli uomini sono a caccia, vanno alla ricerca di qualcosa di dolce, per i piccoli e i vecchi.

 

di Roberta Meroni

Seduta dinanzi ad un buon tè chiacchiero con Daniela, Caterina e Sara e mi chiedono:

“A Milano dove abiti?”

all’Isola… Porta Garibaldi, Piazza Gae Aulenti…”

“Isola ..Isola dove abitava Anna Del Bo Boffino mi pare?”

“Certo dalle mie finestre vedo il palazzo dove abitò!!”

A questo punto abbiamo iniziato a ricordare…..e ricordarla.. Una domanda comune a noi tutte:

“ Perché non la si legge più? E perché i suoi libri non si pubblicano più?”