L’estate del 1970 e Alto Gradimento

di Cristina Arduini

Eravamo rigorosissime. Esattamente alle 12.15 smettevamo di studiare, ci ritrovavamo in cucina, ci preparavamo qualcosa di veloce, tipo pomodori e mozzarella, apparecchiavamo la tavola in sala, una di fronte all’altra, ed in mezzo la RADIO. Che poi era una delle nuove radio, non quelle, enormi, che troneggiavano nelle case, ma una, come si diceva allora, a transistor, a cubo, rossa ma difficile da sintonizzare.

Nel luglio 1970, dopo gli scritti per la maturità linguistica, e sorteggiata da parte degli insegnanti una lettera a metà alfabeto per gli orali, ci siamo ritrovate Lori ed io nella grande casa di campagna della mia famiglia a studiare per gli orali. Che comprendevano lo scibile umano, perchè ci presentavamo come privatiste, visto che il nostro liceo, allora, era solo autorizzato e non era una scuola paritaria.

Si passava in modo convulso da un testo di storia ad uno di filosofia, oppure ad uno di italiano o di matematica con la consapevolezza che tutto non potevamo sapere. Ma, per fortuna, già allora, ci permisero di portare delle tesine; mi ricordo le mie, sempre controcorrente. Otto Von Bismarck per storia, la critica strutturalista di Gianfranco Contini per italiano e tutti gli scritti di D’Annunzio, che, essendo gli anni 70 ed in piena rivolta studentesca, era un po’ andare a cercare dei guai.

In sintesi in quei quindici giorni, concessi per grazia divina di una mano gentile, che scelse una lettera a noi favorevole, non avevamo tempo di respirare, solo studiare, studiare e ancora studiare.

Ma mangiare si doveva, anzi era assolutamente necessario, visto il tempo passato sui libri,  e quindi ci si distraeva ascoltando la radio.

Ed i nostri pranzi si trasformarono in una meraviglia. Dalle 12.30 alle 13.30 ascoltavamo estasiate Alto Gradimento, ridendo come matte, recitando ed anticipando le battute con Gianni Boncompagni e Renzo Arbore. e soprattutto rilassandoci.

Siamo passate molto bene tutte e due agli orali, anzi , ricordo che, mentre parlavo della critica strutturalistica di Contini, vennero ad ascoltare anche dalle classi vicine.

Merito sicuramente dello studio ma anche di ” Alto Gradimento”, senza il quale avremmo preso certamente voti più bassi e ci saremmo divertite molto meno.

Grazie!

images

Per approfondire:

tutti gli audio di Alto Gradimento sul sito di Radio2

Annunci