BUON NATALE

di Cristina Arduini

Buon Natale a tutti quelli che non amano nessuno, perché il mondo non è loro, anche se, in questo momento, vanno per la maggiore;

Buon Natale a chi inventa bufale sul web per fare soldi facili;

Buon Natale a chi ci casca.. nelle bufale sul web;

Buon Natale ai rivoluzionari da tastiera, che, ben al caldo a casa loro, fanno le rivoluzioni virtuali;

Buon Natale alle mogli, un mestiere difficilissimo e per niente riconosciuto;

Buon Natale ai mariti, mestiere moolto più difficile di quello delle mogli;

Buon Natale a chi fa il proprio dovere, lavora seriamente e che non vince mai niente;

Buon Natale a chi si addormenta tutte le sere, sperando che domani sia una giornata migliore;

Buon Natale a chi si muove nel buio sperando di non essere visto;

Buon Natale a chi invece va a caccia di quelli che si muovono nel buio;

Buon Natale ai terremoti pregandoli di smettere;

Buon Natale a chi doveva tutelare l’ambiente e non l’ha fatto;

Buon Natale a chi combatte contro la superficialità, il menefreghismo, il “prima io”.

retro-gifts-1847088_1920

Buon Natale a chi decide di partire perché vuole vedere cosa c’è al di là dell’orizzonte;

Buon Natale al referendum costituzionale che ha fatto uscire allo scoperto il vero italiano: vuole lo status quo;

Buon Natale al referendum che, almeno, ma solo per un momento, ha tirato fuori gli italiani (ma c’è l’Italia?) dal loro guscio;

Buon Natale al mondo che ne ha un disperato bisogno;

Buon Natale a chi lavora e brontola della fortuna che ha;

Buon Natale a chi non lavora e non brontola nemmeno più;

Buon Natale a chi decide del futuro delle aziende e manda a casa migliaia di persone per delocalizzare;

Buon Natale all’imprenditore lungimirante e mecenate che tutela il posto di lavoro ed il territorio;

Buon Natale a chi non ha più nessuno e a chi ne troppi.. di parenti;

Buon Natale alla sinistra italiana che non esiste e che sarà difficile che esista in futuro causa cronica incapacità di cooperare (sigh!)

Buon Natale a chi spera di arrivare alle poltrone di comando, ma, pasticcione com’è, non credo ce la faccia. Ma gli italiani sono sempre una sorpresa, chissà.

christmas-830460_1920

Buon Natale alla destra che ha parecchia strada da percorrere, ma, nel suo caso, sono più ottimista, forse ce la fa a proporre qualcosa di serio.

Buon Natale ai giornalisti che in zone di guerra rischiano la pelle e a quelli che aspettano i calciatori alla fine della partita (ma siamo seri per favore);

Buon Natale a chi risponde al telefono, sperando che sia l’amore della sua vita e non lo è mai.

Buon Natale ai poveracci che non possono mandare al diavolo chi gli rompe le scatole e sono in tanti;

Buon Natale a chi si occupa del viaggio verso Marte, un’esaltante avventura;

Buon Natale a chi vive nella stazione spaziale, e che ci permette di sognare;

Buon Natale a chi non sa cosa è il Natale, che non gli importa niente del Natale, ma che gli piacerebbe tanto partecipare;

Buon Natale ad Aleppo, Palmira, Berlino, Parigi, Islamabad, Sanaa e a tutte le città toccate dalla follia umana;

Buon Natale a me perché ho scritto questo lungo ed inutile ed assolutamente non esaustivo elenco.

Ah scusate..

BUON NATALE

christmas-1742106_1920

Le foto sono state scaricate da pixabay.com